Virtual Commissioning: benefici

Scopriamo insieme i benefici del Virtual Commissioning. Il Virtual Commissioning aiuta ogni azienda che produce macchine ad elevata automazione. Un tipico utente del Virtual Commissioning costruisce sistemi manifatturieri con uno o più dispositivi di controllo (PLC, Motion Control o CNC); macchine industriali, macchine utensili o impianti.

Benefici

Applicando correttamente la fase di Virtual Commissioning in azienda si possono ottenere i seguenti benefici:

1.     Accorciare i tempi di sviluppo software: La fase di debug del software può essere effettuata prima ancora che l’assieme fisico venga assemblato.

2.     Analisi sull’efficienza dell’impianto: Con il Virtual Commissioning si possono prevedere malfunzionamenti che potrebbero inficiare sulle performance della macchina.

3.     Controllo delle sicurezze: è possibile effettuare dei test di efficacia dei sistemi di sicurezza previsti

4.     Supporto post-vendita: Grazie al Virtual Commissioning è possibile tenere in archivio la situazione reale venduta al cliente e, in caso di assistenza futura, è possibile effettuare delle verifiche di primo livello senza costi aggiuntivi.

5.     Supporto al venditore: Il Virtual Commissioning può dare la possibilità al venditore di poter mostrare il comportamento della macchina per poter dar peso alla soluzione proposta.

Grazie al Virtual Commissioning possiamo controllare il movimento di aree che non possono essere fisicamente viste utilizzando la simulazione di sezione, di conseguenza siamo riusciti a migliorare l’efficienza del lavoro del test di bug nonché a garantire la sicurezza del personale di test”  Takafumi Asatani – Dipartimento di Controllo e Sviluppo di Komatsu NTC Ltd.

Virtual Commissioning: cos’è?

Virtual Commissioning: architettura 

Vrtual Commissioning: come funziona?

Virtual Commissioning: benefici

 

Team3d può offrirti questa soluzione!

Per maggiori informazioni chiama lo 0341-700349

 

Print Friendly, PDF & Email

Soluzioni CAD, CAM, CAE e PLM