Virtual Commissioning: cos’è?

Definizione di Virtual Commissioning

Il Virtual Commissioning è l’esercizio di riprodurre il comportamento fisico di un macchinario o impianto in maniera virtuale attraverso una simulazione software applicata al Digital Twin.

L’obiettivo finale dell’emulazione consiste nel testare tutti gli elementi progettati e le relative automazioni, tecnicamente controllate da PLC (Programmable Logic Controller), Motion Control,  CNC (Computer Numerical Control) e HMI (Human Machine Interface) consentendo di testare lo sviluppo software per rimuovere gli errori del sistema prima di mettere in atto la costruzione dei componenti e dell’intero processo manifatturiero.

Gli attuali sistemi quali macchinari, transfer, impianti, risultano sempre più automatizzati includendo spesso sofisticati strumenti, robot, linee di trasferimento e altro equipaggiamento di sicurezza e sono tutti controllati da soluzioni programmabili (PLC, Motion Control, CNC).

virtual commissioning

Il Virtual Commissioning permette a chiunque di eliminare gli errori in un contesto virtuale prima di installarlo in sicurezza.

Questo è il vantaggio dell’utilizzo del Digital Twin.

Digital Twin: chi lo crea?
Digital Twin: chi lo gestisce?
Digital Twin: chi lo usa ?

Simulando e validando virtualmente l’automazione, si può verificare l’allineamento alle specifiche aspettative del cliente, riducendo significativamente i tempi di consegna con il conseguente contenimento dei costi causati da problemi che diversamente sarebbero emersi solo in fase di collaudo finale.

Virtual Commissioning: architettura 
Vrtual Commissioning: come funziona?
Virtual Commissioning: benefici
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *